• 13:55
  • 28.01.2021
Al Bano senza parole, la figlia Jasmine Carrisi rinuncia a...
showbiz
28.01.2021

Al Bano senza parole, la figlia Jasmine Carrisi rinuncia a...

read more

Da pochi giorni è uscito il nuovo singolo musicale della figlia di Al Bano Carrisi e Loredana Lecciso. “Ego” sta avendo un buon riscontro con il pubblico, che lo sta apprezzando e riproducendo sulle varie piattaforme di streaming musicale. Il brano, però, è stato pubblicato solo con il nome della ragazza, Jasmine, senza il suo cognome.Christine Keeler dies aged 75

Jasmine Carrisi ha pubblicato un brano musicale non utilizzando affatto il suo cognome. Quella della ragazza è una scelta studiata e consigliata, sorprendentemente, proprio da suo padre, Al Bano anche se siamo sicuri non sia stata una decisione semplice per lui orgoglioso com’è della propria vita e della propria identità famigliare.

Il cantante pugliese le ha suggerito di usare questa tattica per distinguersi dal suo genitore famoso e per farsi conoscere dalle persone esclusivamente per le sue doti artistiche. Durante un’intervista al magazine Gente, Jasmine ha parlato della sua scelta: “Mi presento come Jasmine e basta, non c’è il cognome Carrisi. Anche papà mi aveva consigliato di non puntare sul cognome”. Il genere musicale della diciannovenne è completamente diverso da quello del padre e sembra che la sua famiglia la supporti molto nella sua scelta.

Jackass star Bam Margera heads to rehab following DUI arrest

Il singolo di Jasmine, “Ego“, sembra piacere molto a mamma Loredana Lecciso. Meghan Markle's sister speaks out against Prince Harry Anche Al Bano è soddisfatto del lavoro che sta facendo anche se il padre non condivide alcuni argomenti trattati nella scena rap/trap. “Mio padre dice che certi messaggi legati a droga e alcol non gli piacciono assolutamente. Lui viene da un altro mondo musicale, ma mi ha detto di investire tempo e forze in questo progetto se davvero ci credo”. In molti sul web si sono apprestati a criticare il debutto musicale della giovane Carrisi che, però, non sembra esserne affatto turbata. “Non mi importa molto anche se leggo tutto con attenzione. Sono persone infelici. Mio padre mi aveva avvisato di questi pericoli”.

3146486
read more